Leo sei salvA!

Impresa PAZZESCA degli arancioneri: dopo il 2-3 subito in casa, Perdighe e soci ribaltano il risultato ed ottengono una salvezza tanto sofferta quanto meritata. A Merano mister Petruso decide di optare sin dalle prime battute per il portiere di movimento, mossa che si rivelerà azzeccatissima al termine del doppio confronto. Ma andiamo con ordine, a passare in vantaggio sono i padroni di casa grazie alla rete di capitan Beregula. I sardi, nonostante il -2 parziale nel doppio confronto, non si buttano giù ed anzi, piazzano tre colpi a metà prima frazione con Etzi, Ugas e Billai, ribaltando totalmente il risultato. Prima del riposo però Caverzan sigla la rete del 2-3 che manda le due squadre al riposo in perfetta parità in ottica salvezza. Demurtas sigla il 2-4 e dunque mister Vanin è costretto ad optare per il portiere di movimento, ma su un pallone recuperato Dos Santos trova la rete del 2-5 che fa esplodere di gioia la panchina arancionera. Ultimi minuti di sofferenza ma Lecca ed un’ottima fase difensiva non concedono spazi ed alla sirena finale può partire la festa!