Petrarca Padova – Leonardo : 7-1

2 Dudù Costa, 2 Urio, Alba, Cividini, Vitale (P)

Podda (L)


La Leonardo esce con le ossa rotte dalla sfida contro la capolista Petrarca, in un match in cui i padroni di casa sono stati in controllo sostanzialmente per tutti i 40 minuti. Pronti, via e la formazione di mister Giampaolo si porta in vantaggio grazie ad una bella girata di Cividini. Al secondo minuto arriva immediato anche il raddoppio dei veneti: Dudù Costa conclude in diagonale, infilando un incolpevole Lecca per il 2-0. Gli arancioneri hanno difficoltà a creare pericoli a Timm mentre Alba e compagni si ritrovano con costanza dalle parti di Lecca: a metà frazione Urio e Dudù Costa sfruttano delle disattenzioni difensive, portando il parziale sul 4-0. Mister Petruso decide di optare immediatamente per il portiere di movimento e Podda a 5’ dal termine della prima frazione sigla quella che sarà l’unica rete arancionera dell’incontro. Dopo il gol del classe 2000 gli ospiti si rendono pericolosi due volte con Etzi ma, a pochi secondi dal termine dei primi 20 minuti, Alba recupera un pallone e lo deposita nella porta sguarnita per il 5-1.

Nella ripresa i padroni di casa amministrano senza troppe difficoltà il vantaggio, mentre Perdighe e compagni ci provano ancora col portiere di movimento raccogliendo però scarsi risultati. Sono anzi i veneti a sfiorare il gol dalla distanza con Arteiro ed Alba. Ci pensa allora Urio in ripartenza a siglare a metà frazione il gol del 6-1 che chiude definitivamente i conti. Nel finale c’è spazio anche per il gol del classe ‘96 Vitale, il quale dopo una bella azione personale, batte Lecca con una conclusione in diagonale che si deposita all’angolino basso.